Classificazione delle attività economiche Ateco 2007

Ateco è la classificazione italiana delle attività economiche produttive, tale classificazione è derivata dal Nace ossia il metodo di classificazione usato dall’Unione Europea dal 1970.

Per effettuare queste classificazioni il Nace ha stabilito che le attività economiche produttive debbano essere identificate attraverso un codice che indichi il tipo di attivà effettuata. Il regolamento Nace descrive la struttura del codice come di seguito indicato:

I. un primo livello costituito da voci contraddistinte da un codice alfabetico (sezioni),
II. un secondo livello costituito da voci contraddistinte da un codice numerico a due cifre (divisioni),
III. un terzo livello costituito da voci contraddistinte da un codice numerico a tre cifre (gruppi),
IV. un quarto livello costituito da voci contraddistinte da un codice numerico a quattro cifre (classi).

A livello nazionale l’Ateco definisce un quinto livello contraddistinto da un codice numerico a cinque cifre (categorie) e un sesto livello contraddistinto da un codice numerico a sei cifre (sottocategorie).

Questi due metodi di classificazione hanno ricevuto diverse revisioni tra il 2000 e il 2007,  a causa dei cambiamenti nelle strutture e nelle organizzazioni economiche, nonché i progressi tecnologici, dando origine ad attività e prodotti nuovi, con conseguente creazione di nuovi codici identificativi e a una divisione sempre più articolata.

I criteri principali applicati per delineare i gruppi e le divisioni dell’Ateco riguardano le seguenti caratteristiche delle attività delle unità produttive:
− caratteristiche dei beni e servizi prodotti;
− utilizzo dei beni e servizi prodotti;
− fattori di produzione, processo e tecnologia di produzione.

Il peso assegnato ai criteri sopradescritti varia a seconda della categoria di attività. In numerosi casi (industria alimentare, industria tessile, abbigliamento e pelle, fabbricazione di macchinari e apparecchiature e le altre attività di servizi) le tre suddette caratteristiche sono così strettamente connesse che il problema di assegnazione di peso ai criteri non si pone.

Per una visione del documento, completo di tutti i codici definiti, seguite il link di seguito riportato: Classificazione delle attività economiche ATECO 2007

Ti potrebbero interessare questi articoli