Bando Progetti di Ricerca e Sviluppo per l’Economia Circolare

IN APERTURA – Il Bando del MISE mira a promuovere la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia circolare in cui il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse è mantenuto quanto più a lungo possibile, e la produzione di rifiuti è ridotta al minimo.

00
Days
00
Hours
00
Minutes
Bando Scaduto

Beneficiari

Possono beneficiare del contributo:

  • imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca, singolarmente o in forma congiunta;
  • organismi di ricerca, pubblici e privati, in qualità di co-proponenti di progetti congiunti.

Agevolazioni

Le agevolazioni sono rese nella forma di finanziamento agevolato e di contributo alla spesa, concedibili alle imprese unicamente in concorso tra loro:

  • Finanziamenti agevolati del FRI (Fondo Rotativo per il sostegno alle Imprese e gli investimenti in ricerca), per il 50% delle spese e dei costi ammissibili di progetto (solo per le imprese)
  • Contributi alla spesa, sulle spese ed i costi ammissibili di progetto, per il:
  • 20% per le micro e piccole imprese, e per gli organismi di ricerca
  • 15% per le medie imprese
  • 10% per le grandi imprese

Progetti ammissibili

Sono ammissibili i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale finalizzati alla riconversione produttiva delle attività economiche nell’ambito dell’economia circolarein una o più delle seguenti linee di intervento:

  • Innovazioni di prodotto e di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse e di trattamento e trasformazione dei rifiuti;
  • Progettazione e sperimentazione prototipale di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento dei percorsi di simbiosi industriale;
  • Sistemi, strumenti e metodologie per lo sviluppo delle tecnologie per la fornitura, l'uso razionale e la sanificazione dell'acqua;
  • Strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo;
  • Sperimentazione di nuovi modelli di packaging intelligente (smart packaging) che prevedano anche l'utilizzo di materiali recuperati;
  • Sistemi di selezione del materiale multileggero, al fine di aumentare le quote di recupero e di riciclo di materiali piccoli e leggeri.

I progetti devono essere realizzati mediante lo sviluppo delle seguenti tecnologie abilitanti fondamentali, Key Enabling TechnologiesKETs:

  1. Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC)  
  2. Nanotecnologie
  3. Materiali avanzati
  4. Biotecnologie
  5. Fabbricazione e trasformazione avanzate
  6. Spazio
  7. Tecnologie volte a realizzare i seguenti obiettivi della priorità “Sfide per la società”

Indispensabile:

  • Localizzazione: in una o più unità locali ubicate nel territorio nazionale
  • Costi ammissibili: non inferiori a euro 500 mila e non superiori a 2 milioni di Euro
  • Durata: non inferiore a 12 mesi e non superiore a 36 mesi

Spese ammissibili

Saranno ammissibili le seguenti spese:

  • Personale dipendente, in rapporto di collaborazione o di somministrazione lavoro o titolare di specifico assegno di ricerca, limitatamente a tecnici, ricercatori ed altro personale ausiliario, nella misura in cui sono impiegati nelle attività di ricerca e di sviluppo oggetto del progetto;
  • Strumenti e le attrezzature di nuova fabbricazione, nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto di ricerca e sviluppo;
  • Servizi di consulenza e gli altri servizi utilizzati per l’attività del progetto di ricerca e sviluppo, inclusa l’acquisizione o l’ottenimento in licenza dei risultati di ricerca, dei brevetti e del know-how;
  • Spese generali calcolate su base forfettaria nella misura del 25% dei costi totali;
  • Materiali nuovi utilizzati per lo svolgimento del progetto.

Tempi e Presentazione della domanda

(Aggiornamento al 6/11/2020) 

Attraverso il decreto direttoriale 6 novembre 2020 è stato prorogato il termine per la presentazione delle domande a partire dal 10 dicembre 2020.

La procedura di pre-compilazione delle domande e degli allegati sarà disponibile dal 30 novembre 2020

Sei interessato al Finanziamento?
Esegui il nostro Test di fattibilità oppure Contattaci per ricevere più informazioni a questo link.

A Cura di Dott.ssa Alessandra Gervasi
Fonte: www.mise.gov.it