Bando Internazionalizzazione 2019

La Regione Toscana con decreto dirigenziale n. 12057 del 23 luglio 2018 ha approvato il bando Internazionalizzazione al fine di agevolare investimenti finalizzati all’internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) toscane nei Paesi esterni all’Unione Europea.

L’agevolazione prevista dal presente bando consiste in un contributo quantificabile dal 30% al 50% della spesa ammissibile  a seconda della dimensione dell’ impresa. Il contributo non potrà comunque superare l’importo di 150.000 euro e avrà un contributo minimo di 10.000 euro. Saranno esclusi i progetti con spesa complessiva ritenuta ammissibile dalla Regione inferiore a 30.000 euro.

Le spese ammesse per l’investimento riguardano:

  • Partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale (affitto spazio espositivo, noleggio e allestimento stand, ecc)
  • Promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero
  • Servizi promozionali (realizzazione di materiale informativo come cataloghi/brouchure o realizzazione di siti web/portali nella lingua del paese obiettivo o in lingua inglese, ecc)
  • Supporto specialistico all’internazionalizzazione
  •  Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati 

Gli investimenti ammessi a contributo devono essere realizzati successivamente alla presentazione della domanda. Solo per  la partecipazione a fiere e saloni sono ammissibili costi già sostenuti a partire dal 1° marzo 2017. Non sono ammissibili progetti gia’ conclusi.

Bando a sportello fino ad esaurimento risorse.

Fonte: Regione Toscana, Bando Internazionalizzazione

Ti potrebbero interessare questi articoli