Bando Regione Liguria per la digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese

Regione Liguria

Attivato un nuovo bando per la Regione Liguria. Il bando in questione darà aiuti per gli investimenti in macchinari, impianti e beni tangibili, oltre all’accompagnamento dei processi di riorganizzazione e strutturazione aziendale, al fine di promuovere la digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese.

Agevolazione

L’agevolazione consiste nel contributo a fondo perduto nella misura del 60% della spesa ammissibile. L’importo massimo del contributo concedibile non può superare 5.000 euro.

La presentazione della domanda dovrà avvenire in modalità telematica a decorrere dal giorno 05/05/2020 fino al giorno 08/05/2020.

Iniziative ammissibili

Sono concessi investimenti diretti alla digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese che prevedano l’acquisto di software, hardware, dispositivi accessori e servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l’efficienza dell’impresa e l’organizzazione del lavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda ultralarga.
  • garantire la continuità dell’attività aziendale mediante modalità di lavoro agile (smart working) in conseguenza dell’emergenza COVID – 19

Sono ammissibili le spese riferite a iniziative avviate a far data dal 23/02/2020, purché non conclusi alla data di presentazione della domanda. Gli investimenti devono essere conclusi entro 12 mesi dalla data di ricevimento del provvedimento di concessione, con possibilità di richiesta di un’unica proroga adeguatamente motivata e comunque non superiore a 3 mesi. L’investimento non può essere inferiore a 1.00,00 Euro

Sei interessato al Finanziamento?
Clicca qui e effettua il nostro Test di fattibilità oppure Contattaci per ricevere più informazioni.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di agevolazione le micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata (forma cooperativa o consortile) che esercitano un’attività economica di cui alla seguente classificazione ATECO 2007:

  1. ESTRAZIONE DI MINERALI DA CAVE E MINIERE. Sono ammessi esclusivamente i seguenti codici:
  • divisione 07 estrazione di minerali metalliferi
  • divisione 08 altre attività di estrazione di minerali da cave e miniere
  • divisione 09 attività dei servizi di supporto all’estrazione.
  1. ATTIVITÀ MANIFATTURIERE. Ammessa tutta la sezione con esclusione dei seguenti codici:
  • 10.2 “Lavorazione del pesce”
  • Divisione 12 “Industria del Tabacco”
  1. FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GAS, VAPORE E ARIA CONDIZIONATA. Ammessa tutta la sezione con esclusione dei seguenti codici:
  • 35.14 “Commercio di energia elettrica”
  •  35.23 “Commercio di gas distribuito mediante condotte”
  1. FORNITURA DI ACQUA; RETI FOGNARIE, ATTIVITÀ DIGESTIONE DEI RIFIUTI E RISANAMENTO.
  2. COSTRUZIONI
  3. COMMERCIO ALL’INGROSSO E AL DETTAGLIO;
  4. RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI. Sono ammessi esclusivamente i seguenti codici:
  • 45.11.01 “Commercio all’ingrosso e al dettaglio di autovetture e di autoveicoli leggeri” (limitatamente al commercio al dettaglio e con esclusione del commercio all’ingrosso)
  • 45.19.01 “Commercio all’ingrosso e al dettaglio di altri autoveicoli” (limitatamente al commercio al dettaglio e con esclusione del commercio all’ingrosso)
  • 45.2 “Manutenzione e riparazione di autoveicoli”
  • 45.32 “Commercio al dettaglio di parti e accessori di autoveicoli”
  • 45.40.11 “Commercio all’ingrosso e al dettaglio di motocicli e ciclomotori” (limitatamente al commercio al dettaglio e con esclusione del commercio all’ingrosso)
  • 45.40.21 “Commercio all’ingrosso e al dettaglio di parti e accessori per motocicli e ciclomotori” (limitatamente al commercio al dettaglio e con esclusione del commercio all’ingrosso)
  • 45.40.3 “Manutenzione e riparazione di motocicli e ciclomotori (inclusi i pneumatici)
  • Divisione 47 “Commercio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli e di motocicli)” (esclusi codice 47.9 “Commercio al dettaglio al di fuori di negozi, banchi e mercati” e codice 47.23 “Commercio al dettaglio di pesci, crostacei e molluschi in esercizi specializzati”)
  1. TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO. Sono ammessi esclusivamente i seguenti codici:
  • 49.4 “Trasporto di merci su strada e servizi di trasloco”
  • 50.2 “Trasporto marittimo e costiero di merci”
  • Divisione 52 “Magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti”
  • Divisione 53 “Servizi postali e attività di corriere”
  1. ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE. Ammessa tutta la sezione, eccetto:
  • 55.90.10 “Gestione di vagoni letto”
  • 56.10.50 “Ristorazione su treni e navi”
  1. SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE.
  2. ATTIVITÀ PROFESSIONALI, SCIENTIFICHE E TECNICHE.
  3. SANITA’ E ASSISTENZA SOCIALE.
  4. ATTIVITÀ ARTISTICHE, SPORTIVE, DI INTRATTENIMENTO E DIVERTIMENTO. Sono ammessi esclusivamente i seguenti codici:
  • Divisione 90 “Attività creative, artistiche e di intrattenimento”
  • Divisione 91 “Attività di biblioteche, archivi, musei e altre attività culturali”
  • Divisione 93 “Attività sportive, di intrattenimento e di divertimento”
  1. ALTRE ATTIVITÀ DI SERVIZI. Sono ammessi esclusivamente i seguenti codici:
  • Divisione 95 “Riparazione di computer e di beni per uso personale e per la casa”
  • Divisione 96 “Altre attività di servizi per la persona”

Non possono presentare domanda i raggruppamenti temporanei d’impresa e le reti d’impresa.

Soggetti esclusi

Sono esclusi dai benefici del presente bando, tutte quelle imprese in stato di liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali, ad eccezione del concordato preventivo con continuità aziendale per il quale sia intervenuto il relativo decreto di ammissione; non sono ammesse le imprese in difficoltà e le imprese oggetto di sanzione interdittiva o altra sanzione che comporti l’esclusione da agevolazioni, finanziamenti, contributi o sussidi e l’eventuale revoca di quelli già concessi.